I 5 falsi miti sulla doccia

I 5 falsi miti sulla doccia

“Ci vuole proprio una bella doccia…”: quante volte, dopo un’ora di sport o semplicemente dopo aver affrontato la prima calura estiva ed essere rientrati a casa, pensiamo e mettiamo in pratica questa azione. Che non è solo una consuetudine della beauty routine, ma anche e soprattutto una fonte di benessere. Specie in questa stagione.

Eppure negli anni si sono diffusi alcuni falsi miti sulla doccia, che in questo articolo vogliamo sfatare. Perché per sentirsi bene con se stessi diventa importante il “come farsi la doccia”. Scopriamo quindi alcuni consigli utili per vivere al meglio questo importante momento della nostra giornata.

I FALSI MITI SULLA DOCCIA

LA DOCCIA D’ESTATE VA FATTA FREDDA

Non è vero che la doccia d’estate va fatta per forza fredda. E’ indubbio che quando fa molto caldo l’acqua fredda porta benessere, ma spesso si tratta di una sensazione effimera.

Il contatto con il gelo, infatti, conduce ad una costrizione dei vasi sanguigni e ad un conseguente aumento dei battiti cardiaci che, una volta tornati al caldo, rischia di causare una forte sudorazione, con una sensazione di calore fortissima.

LA DOCCIA CALDA FA SEMPRE BENE

Anche il contrario non è sempre vero. C’è chi pensa che la doccia calda sia sempre un toccasana per il corpo e per la mente. In realtà la doccia troppo calda aumenta inevitabilmente la sensazione di calura d’estate e, soprattutto, è controindicata per chi soffre di pressione bassa. In definitiva, una buona soluzione è quella di tenere l’acqua tiepida, né troppo bollente, né troppo gelata.

MAI FARE LA DOCCIA DOPO AVER MANGIATO

Non entrare in acqua dopo mangiato! Quante volte abbiamo sentito questa frase dai nostri genitori… In realtà non è sempre vero che non si può fare la doccia dopo mangiato: se l’acqua, come abbiamo visto non è né troppo calda né troppo fredda, non ci sono grossi rischi. Per essere più sicuri basta aspettare il giusto tempo.

Per digerire frutta e verdura, in media bastano 30 minuti, un’ora per una porzione di pesce o un piatto di pasta. Meglio aspettare di più, come consigliato dalle nostre mamme, se il pasto è particolarmente abbondante e in caso di consumo di alcool.

PIU’ FA SCHIUMA E MEGLIO E’

C’è un falso mito sulla doccia molto diffuso: ovvero che più c’è schiuma e meglio ci si lava. Non è così: la forza detergente di shampoo e bagnoschiuma non dipende dalla quantità di schiuma prodotta. Normalmente i prodotti più delicati e meno aggressivi detergono a fondo la pelle producendo tanta schiuma quanto basta.

INSAPONARSI TANTE VOLTE PER LAVARSI MEGLIO

Dopo un lungo sforzo e tanto sudore, sento la necessità di lavare a fondo la mia pelle, quindi mi insapono due o tre volte. E’ un falso mito, in quanto l’effetto benefico del gel doccia viene garantito anche da una sola applicazione sulla pelle.

Dopo aver sfatato i falsi miti, chiudiamo con un consiglio: quello di prendersi il giusto tempo per la propria doccia. Che tanto d’estate quanto d’inverno è un momento di piacere e, in quanto tale, va gustato…

Torna al blog